Planning poker: il metodo Delphi al servizio di Scrum

Il problema

Immaginate di prepararvi per uno Sprint Planning Meeting: l’efficacia della pianificazione dipenderà, tra le altre cose, dalla qualità della stima dell’effort per ogni backlog item. La stima può essere effettuata discutendo insieme sui dettagli dell’attività e arrivando ad un valore condiviso ma questo percorso, apparentemente tranquillo, è pieno di trappole.
Ogni membro del team può avere una percezione differente dell’entità del lavoro necessaria e, nonostante questo, si può affidare al parere di un collega più esperiente, che ha inserito la storia nel product backlog dopo una telefonata col cliente o, semplicemente, non si  esprime perchè non è sufficientemente coinvolto.  Il risultato è che in una discussione “tradizionale” si possono perdere delle informazioni che, seppur presenti nel gruppo, non contribuiscono al processo decisionale.

Esistono dei metodi formali per approcciare il processo decisionale in modo ottimale e questi, aldilà delle valutazioni scientifiche, partono da un concetto ben noto: “due teste sanno più cose di una sola”. In un team ci sono tante teste, vediamo quindi come sfruttarle bene!

Il metodo

Il planning poker è una metodologia per la stima dell’effort necessario per portare a completamento una attività. Ogni partecipante al processo di stima è in possesso di una serie di carte simili a quelle da gioco (di cui il nome) rappresentanti la scala numerica della serie di Fibonacci o una sua approssimazione (ad.es: 0, 1/2, 1, 2, 3, 5, 8, 13, 20, 40, 100). Presentato l’argomento, ognuno sceglie una singola carta con valore adeguato alla propria stima personale e la depone sul tavolo coperta. Non appena tutti hanno fatto la propria scelta, le carte vengono scoperte contemporaneamente. Se i valori sul tavolo sono discordanti, viene avviata una discussione volta a identificare le ragioni delle differenze. Esaurita la discussione viene effettuata una nuova selezione delle carte, analogamente a quanto fatto inizialmente. Il processo viene ripetuto fino a quando non si ha una convergenza su un valore condiviso.

Il planning poker, molto diffuso tra gli utilizzatori di processi agili di sviluppo software, è  una applicazione del metodo Delphi messo a punto dalla RAND Corporation negli anni ’50 ed oggetto di studi e approfondimenti successivi. Il metodo Delphi è caratterizzato da:

  • Anonimità dell’opinione
  • Feedback controllato in un processo iterativo
  • Analisi della risposta statistica del gruppo

L’anonimità dell’opinione è richiesta per limitare l’effetto della presenza di individui dominanti nel processo decisionale. Il loro effetto è tipicamente quello di annullare il contributo di alcuni partecipanti, che adeguano la loro posizione sulla base dell’autorevolezza di qualcun’altro. Ciò riduce l’efficacia del processo: una divergenza iniziale è sempre un contributo alla qualità della decisione finale. Nel planning poker ciò è ottenuto presentando le stime contemporaneamente, a garanzia dell’autonomia della decisione dei partecipanti.

La revisione dei risultati di ogni interazione rappresenta il feedback controllato sul processo decisionale. La divergenza di opinioni può nascere, oltre che dal diverso grado di esperienza dei partecipanti, anche dalla sottovalutazione (o sopravvalutazione) della complessità dell’argomento o da una comprensione differente dello scope dell’attività oggetto di discussione. La discussione avviata alla fine di ogni iterazione permette lo scambio di informazioni tra i partecipanti col risultato di una definizione più precisa dei contorni dell’argomento discusso e una migliore valutazione delle implicazioni nascoste. L’effetto è che ad ogni iterazione si ha una sempre più definita convergenza verso un valore condiviso.

Il metodo Delphi, e quindi anche il planning poker, in virtù dello scambio di informazioni  e del valore attribuito al contributo di ogni partecipante, permette non solo di mantenere la discussione stimolante e interessante per tutti ma anche di rassicurare il gruppo sulla qualità delle decisioni assunte. Infatti, l’uso di una procedura sistematica e formale, attribuisce oggettività ai risultati.

Una nota sulle carte

L’utilizzo della serie numerica di Fibonacci o un suo adattamento non è casuale. E’ una garanzia ulteriore della qualità della stima effettuata: la sequenza numerica ha numeri progressivamente più distanti al crescere del loro valore, il che equivale a dire che più tempo  immagino di impiegare per portare a termine il lavoro, maggiore sarà l’imprecisione della stima. Ciò porta naturalmente alla frammentazione delle storie sul product backlog troppo ad alto livello in un insieme di storie minori che portano comunque un valore tangibile.
Oltre alle carte numeriche possono essere presenti due carte aggiuntive: una col punto interrogativo ed una con una tazza da caffè.
La prima indica che non si è in grado di fare nessuna stima. Se viene usata da uno o più  partecipanti significa che l’argomento di discussione non è ben definito o è troppo vasto: va chiarito o frammentato.
La carta con la tazza di caffè, che credo sia stata aggiunta da Crisp, rappresenta un concetto semplice: pausa! Questa carta è più efficace se, a dispetto delle regole, ci si mette d’accordo per avere la convergenza di opinione!

Se voleste approfondire la conoscenza del metodo Delphi, vi suggerisco The Delphi Method – An Experimental Study of Group Opinion, liberamente scaricabile dal sito della RAND Corporation.  Se invece siete alla ricerca delle carte da planning poker, vi raccomando un mazzo come quello che ho fotografato. Potete acquistarlo da Crisp a soli 6.38 euro+IVA, spedizione inclusa.

Questa voce è stata pubblicata in Project management e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Planning poker: il metodo Delphi al servizio di Scrum

  1. gianni ha detto:

    Vittorio, ho visto che non aggiorni il blog da tempo. Come mai? I contenuti sono molto interessanti, e’ un peccato metterlo in soffitta🙂

    Mi piace

  2. Vittorio Polizzi ha detto:

    Gli aggiornamenti regolari riprenderanno presto! Grazie per il commento positivo!!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...