Real World SQL Azure: il case study di Microsoft Corporate su Web Signage

Dopo una lunga intervista telefonica ed una rapida revisione che ha coinvolto il team di prodotto SQL Azure, lo scorso 22 novembre è stato pubblicato da Microsoft il case study sull’esperienza di Edisonweb con Windows Azure e SQL Azure.

Partendo dall’erogazione del servizio Web Signage, in questo documento vengono evidenziati i vantaggi tecnologici, strategici ed economici derivanti dall’adozione delle tecnologie di cloud computing. In particolar modo si evidenziano due aspetti che potrebbero essere di sicuro interesse per chi vuole avvicinarsi al cloud: i vantaggi economici derivanti dalla smaterializzazione dell’infrastruttura IT e dal modello pay-per-use e i vantaggi strategici che facilitano l’espansione sui mercati internazionali.

Il passaggio da una struttura on premises ad una cloud based permette di abbattere radicalmente i costi di gestione e di mantenimento dell’infrastruttura necessaria all’erogazione dei servizi. In particolare, oltre ai costi relativi all’acquisto di hardware e di licenze, vengono rimossi tutti quegli oneri ricorrenti legati all’utilizzo dei datacenter (power, cooling, supervisione sistemistica, affitto rack space ecc..) a tutto vantaggio della competitività sul mercato.

Per l’erogazione efficiente di servizi su scala mondiale, è necessaria l’identificazione di datacenter in diversi Stati e la creazione di accordi con le Telco locali. Il risultato è una infrastruttura distribuita, difficile da gestire e poco unitaria. Windows Azure permette di definire l’affinità dei servizi ad una regione geografica e, attraverso la Content Delivery Network, consente la distribuzione di contenuti su scala mondiale in modo semplice e performante. In un periodo in cui l’espansione sui mercati internazionali è sempre più importante (se non vitale), il supporto tecnologico fornito dai servizi Microsoft è una autentica manna dal cielo.

Sul sito Microsoft Case Studies è possibile leggere l’abstract o scaricare l’intero documento del case study in formato Word, mentre sul blog MSDN SQL Azure Team Blog è disponibile un estratto dell’intervista.

Buona lettura!

Questa voce è stata pubblicata in Cloud computing e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...